Pubblicato da: Federazione provinciale Romana dell'Istituto del Nastro Azzurro | 16 novembre 2011

ANNIVERSARIO DELLA BRECCIA DI PORTA PIA E CERIMONIA DI SCOPRIMENTO DELLA TARGA TOPONOMASTICA “BELVEDERE NICCOLÒ SCATOLI”

Il 20 settembre u.s., nell’ambito delle cerimonie organizzate dal Comune di Roma Capitale per ricordare la presa di Roma, la Federazione provinciale ha preso parte a due importanti cerimonie.

La prima si è celebrata con un grande spiegamento di Labari e la deposizione, al Monumento dedicato ai Caduti, di corone d’alloro da parte delle massime Autorità della Regione Lazio, della Provincia di Roma e del Comune di Roma e di molte  Associazioni tra cui, non poteva mancare, l’Associazione Nazionale Bersaglieri – Sezione di Roma Capitale . Per la Federazione era presente la Consigliera Dott.ssa Anna Maria Menotti. Successivamente è stata scoperta sul Gianicolo, di fronte al Fontanone, una targa toponomastica che ha dedicato il belvedere al bersagliere trombettiere Niccolò Scatoli che tra i primi ha varcato la Breccia di Porta Pia, innalzando il Tricolore Sabaudo. La cerimonia, alla presenza del Sindaco di Roma Giovanni Alemanno, del Sovraintendente Umberto Broccoli e di varie Associazioni Combattentistiche e d’Arma, tra cui la Federazione Romana del Nastro Azzurro nelle persone del Vice Presidente Dott. Comm. Alberto Rissone e della Consigliera Dott.ssa Anna Maria Menotti, ha avuto dei momenti di toccante commozione, suscitati in particolare dal ricordo dell’eroe risorgimentale fatto dal pronipote, invitato per l’occasione. Grande la partecipazione di pubblico: tra i presenti  Giuseppe Garibaldi, pronipote dell’Eroe dei due mondi, il Generale Antonino Torre, Consigliere dell’Assemblea di Roma Capitale, il Prof. Massimo Scioscioli, Presidente della Sezione di Roma dell’Associazione Mazziniana Italiana, il Prof. Franco Tamassia, Direttore dell’Istituto Internazionale di Studi ” Giuseppe Garibaldi”, il Dott. Aladino Lombardi, Segretario Generale ANFIM e Socio della Federazione, la Dott.ssa Anna Maria Cerioni, Curatore  storico dell’arte presso la Sovrintendenza capitolina. Non sono mancati gli alunni di una scuola elementare che, con la loro presenza, hanno dato un tocco di speranza per il futuro di tutti.

Le celebrazioni si sono quindi spostate al vicino Mausoleo Garibaldino per la sua inaugurazione da parte del Primo Cittadino al termine dei lavori di restauro diretti dal Sovraintendente Broccoli. Dopo un forte intervento del Sindaco in ricordo degli eroici combattenti della Repubblica Romana le cui spoglie, per duecento di essi, hanno trovato degna sepoltura nel Mausoleo, è stato reso omaggio, da parte dei partecipanti alla commemorazione, alla Cripta in cui di recente sono state traslate anche le spoglie di Goffredo Mameli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: